MMW \\ 27 novembre: C’È UNA PROPOSTA DI LEGGE SUI LUOGHI DELLO SPETTACOLO IN PARLAMENTO!

Talk

Immagine MMW \\ 27 novembre: C’È UNA PROPOSTA DI LEGGE SUI LUOGHI DELLO SPETTACOLO IN PARLAMENTO!

Dettagli evento

  • Quando: 27/11/2021 - Ore 18:00
  • MMW - Talk: proposta di legge sui luoghi dello spettacolo
  • Parteciperanno: Luca Bosonetto (ARCI), Andrea Capaldi (Lo Stato Dei Luoghi), Fulvio De Rosa (Live Music Club), Alberto “Bebo” Guidetti (Lo Stato Sociale / La Musica Che Gira), Gaianè Kevorkian (Keepon Live), Annarita Masullo (La Musica Che Gira) e Matteo Orfini (Deputato PD) 
  • Sottoscrizione: gratuita con tessera Acsi
  • Prenota l'evento
    La partecipazione agli eventi è riservata ai soli tesserati ACSI
  • Spiacenti, non è più possibile prenotare questo evento.

LA MUSICA CHE GIRA e GERMI – Luogo di Contaminazione presentano, all’interno della Milano Music Week 2021, un talk sulla proposta di legge presentata dall’On. Matteo Orfini (PD) che contiene le disposizioni per la promozione, il sostegno e il riconoscimento di   luoghi e spazi della cultura, della creatività e delle arti performative.

Partecipano:

Luca Bosonetto (ARCI)
Andrea Capaldi (Lo Stato Dei Luoghi)
Fulvio De Rosa (Live Music Club)
Alberto “Bebo” Guidetti (Lo Stato Sociale / La Musica Che Gira)
Gaianè Kevorkian (Keepon Live)
Annarita Masullo (La Musica Che Gira)
Matteo Orfini (Deputato PD) 


Sabato 27 novembre alle 18, in occasione della Milano Music Week, ci sarà un dibattito sulle disposizioni per la promozione, il sostegno e il riconoscimento di luoghi e di spazi della cultura, della creatività e delle arti performative.
La crisi causata dal Covid ha evidenziato le fragilità strutturali di un settore normato poco e male, regolato da leggi vecchie e inefficaci. Il dibattito, animato dagli operatori del settore durante la pandemia, ha incontrato una pratica virtuosa, quella dell’ascolto, che ha portato l’On. Matteo Orfini a depositare il 13 luglio una proposta di legge frutto del confronto con moltissimi addetti ai lavori. Nessuna ripartenza sarà mai reale senza una riforma complessiva del sistema creativo e culturale, da questo assunto la necessità di sensibilizzare il Governo affinché queste proposte diventino legge.


La proposta in breve
Oggi i luoghi e gli spazi che nei territori promuovono l’accesso e la fruizione delle produzioni creative, artistiche e culturali contemporanee e innovative (Live Club, Piccoli teatri, Centri culturali ibridi) assolvendo una importantissima funzione di coinvolgimento, contribuendo a fornire occasioni di accesso e di consumo culturale e di promozione e diffusione delle produzioni, sono privi di un riconoscimento giuridico del loro ruolo nel (e per) il sistema creativo e culturale. 

La parte pubblica non individua in alcun modo il rilievo che queste realtà esprimono concretamente per la promozione e la diffusione culturale, a monte e a valle del sistema, riconducendole, se non relegandole, ad attività orientate al mero intrattenimento, senza perciò prevedere interventi e misure per il loro sostegno che siano organici, strutturali e orientati alla natura e alle finalità che costituiscono il reale core delle attività di questi organismi.

La proposta di legge a firma Matteo Orfini parte dal riconoscimento da parte pubblica della funzione culturale di luoghi e spazi della cultura come i Live Club, i Piccoli Teatri di prossimità e di quartiere e dei Centri Culturali ibridi di prossimità, un riconoscimento che è alla base dei meccanismi di sostegno e sviluppo che vengono stabiliti per legge e per accedere ai quali è richiesto alle imprese e agli organismi del Terzo Settore di iscriversi negli elenchi riguardanti ciascuna delle tre tipologie di attività svolte. All’iscrizione negli elenchi consegue l’accesso ai benefici e agli strumenti di sostegno pubblici previsti e cioè:

 

Media partner dell’evento Rockit.it

Partner tecnico ThePepagas Team