21 gennaio: FANALI sonorizza “Man with a movie camera”

Concerto

Immagine 21 gennaio: FANALI sonorizza “Man with a movie camera”

Dettagli evento

  • Quando: 21/01/2022 - Ore 21:00
  • Fanali sonorizza: "Man with a movie camera"
  • Sottoscrizione: 10 euro + tessera Acsi
  • Acquista il biglietto
    La partecipazione agli eventi è riservata ai soli tesserati ACSI
  • Ho già la tessera ACSI
  • Non ho ancora la tessera

FANALI sonorizza MAN WITH A MOVIE CAMERA

L’esperienza: La possibilità di godere delle immagini di un lavoro visionario e precursore dei tempi unitamente alle musiche inedite composte da FANALI performate dal vivo in tempo reale.

L’uomo con la macchina da presa(Человек с киноаппаратом,Chelovek s kino- apparatom) è un lungometraggio del 1929, diretto dal regista sovietico Dziga Vertov.

Il film è forse il compimento massimo (e finale) del movimento kino-oki (“Il cineocchio”), nato negli anni venti per iniziativa di Vertov e propugnatore della superiorità del documentario sul cinema di finzione, considerato inadatto a formare una società comunista.

Vertov raccolse l’esperienza di anni di documentari propagandistici, le sue radici futuriste, le sue teorie secondo le quali il cinema deve essere uno strumento a servizio del popolo e della sua formazione comunista, e sublima il tutto in un’opera tecnicamente all’ avanguardia e che ancora oggi colpisce per originalità e vivacità.

 


FANALI nasce dall’esigenza di Michele De Finis (EPO, Argine, unòrsominòre), Jonathan Maurano (EPO, Blindur, unòrsominòre) e Caterina Bianco (PMS, Corde Oblique, ’e Zèzi, Argine, Sula Ventrebianco) di realizzare in tre musica per immagini – “la colonna sonora di un film ancora non scritto” – spingendo al limite le possibilità del live looping. Da un analogo proposito nasce la collaborazione con l’artista visuale Sabrina Cirillo, gli “occhi” di Fanali.

Alla composizione dei brani è seguita la collaborazione con Salvio Vassallo (Il Tesoro di San Gennaro, Spaccanapoli), a sostegno della direzione elettronica della band.

Nasce così il suono che porta alla realizzazione durante il lockdown 2020 di “Shidoro Modoro”.

Il 12 Marzo 2021 Fanali è nel cartellone della terza edizione della rassegna “Waiting for the Man”, ideata e voluta dalla fondazione Made in Cloister. Come tributo a Lou Reed, assieme a nomi come di Willem Dafoe e Anohni.

Il 31 Marzo la band presenta in anteprima sui suoi canali social il video della performance live “Guardati dal mese vicino all’Aprile”, girato da Giacomo Citro (già dietro alle camere per Niccolò Fabi, Daniele Silvestri, Ghemon, Max Gazzè) a porte chiuse, all’ex Asilo Filangieri di Napoli.

Il 21 Maggio la band rilascia per Soundinside Records “ANCHE”, il suo primo singolo, perfettamente rappresentativo dell’idea musicale di Fanali che mette insieme rumore e melodia, ritmo e destrutturazione, impro e suggestioni visive.